Sostieni Il Trebbo con il tuo 2×1000: nella dichiarazione dei redditi scrivi CF: 11606610159
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-1

Antica Grecia - Dei, poeti e filosofi

Informazioni

Adatto a

Classi di IV elementare
Bambini da 6 anni in su con famiglie

Durata

90 Minuti così divisi:
60 minuti spettacolo
15 minuti preparazione
15 minuti saluti finali

Genere

Storico

Biglietto

8 € a bambino

Per le classi IV elementare

“ANDRA MOI ENNEPE MUSA”
“Raccontami l’uomo, oh Musa” è l’incipit dell’Odissea. È la Grecia, dove l’uomo si è scoperto uomo.
Tra le rivoluzioni fondamentali della nostra storia, la filosofia (2.500 anni fa) nasce in Grecia, a Mileto. 

Lì le idee sul mondo, sulla natura, sull’ambiente in cui siamo posti, osservazioni già fatte da tanto tempo e da tanti popoli, furono messe per la prima volta in ordine. Una visione organica ed unitaria, che fu detta con parole chiare: nacque il pensiero, il ragionamento, la filosofia. Il nostro sistema di ragionare è e resta, da allora e dappertutto, quello: la filosofia, che vuol dire: “amicizia per il sapere”. 

Noi tutti siamo bene o male dentro questo mondo, ma rendercene conto, conoscerlo di più, dirlo più chiaramente, aiuta a vivere meglio con noi stessi, con gli altri e con la natura.
Noi siamo ciò che sappiamo.

Dire questo in un’ora, a 100 ragazzi, è facile. Non è un corso accademico, non è un convegno di filosofi e scienziati (ma che questi ragazzi un giorno lo diventino, sarà un bene per loro!): sarà un vedere e sentire e fare insieme (ben guidati) immagini parole gesti etc., che siano “estri” (che vuol dire “pungiglioni”), stimoli, che sveglino curiosità, e cioè “divertano”.

Perché attraverso il divertimento passa l’insegnamento. Semi che poi, nel tempo, il terreno (la mente) elabora, fa germogliare,  diventa comprensione. 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-3

Amicizia per il sapere

Col tempo si comprende, ma si comprende ciò che si è visto e sentito: ed è prezioso vedere e udire presto. 

I greci furono un piccolo popolo (un insieme di piccoli popoli): venuti dal nord, scoprirono il mare, un piccolo mare, l’Egeo, ma pieno di isole (500): volevano vedere, entrarono in acqua. Si può stare senza la terra!
La libertà!
I greci parlavano molto, disputavano, non erano mai (o quasi mai) d’accordo: la voglia di capire, l’intelligenza!

Si sparsero per il Mediterraneo, fondarono città: Marsiglia, Ancona, Trapani… ogni quattro anni tornavano in Grecia: a Delfi (il dio Apollo, la religione), a Olimpia (le gare), a Epidauro (il teatro).

Divisi, ma uniti da uno spirito solo: lo spirito pan-ellenico, di tutta l’Ellade (altro e antico nome della Grecia): “Il pensiero l’abbiamo inventato noi!” 

Amicizia per il sapere

Col tempo si comprende, ma si comprende ciò che si è visto e sentito: ed è prezioso vedere e udire presto. 

I greci furono un piccolo popolo (un insieme di piccoli popoli): venuti dal nord, scoprirono il mare, un piccolo mare, l’Egeo, ma pieno di isole (500): volevano vedere, entrarono in acqua. Si può stare senza la terra!
La libertà!
I greci parlavano molto, disputavano, non erano mai (o quasi mai) d’accordo: la voglia di capire, l’intelligenza!

Si sparsero per il Mediterraneo, fondarono città: Marsiglia, Ancona, Trapani… ogni quattro anni tornavano in Grecia: a Delfi (il dio Apollo, la religione), a Olimpia (le gare), a Epidauro (il teatro).

Divisi, ma uniti da uno spirito solo: lo spirito pan-ellenico, di tutta l’Ellade (altro e antico nome della Grecia): “Il pensiero l’abbiamo inventato noi!” 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-3
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-106
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-107
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-106
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-107

Di ogni cosa misura è l'uomo

Dei e filosofi: il mito si fa ragione; i poeti il mezzo. 

Navi che arrivano; processioni, responsi della Pizia (sacerdotessa indovina); le gare, le corse, le lotte; i filosofi che accendono luci, i poeti che cantano; Leonida alle Termopili (la difesa contro la prepotenza), Socrate che va a morire sorridendo (“per questo mi condannate, perché dico la verità”); il teatro: Edipo e gli usignoli di Colono. 

“La vita è un fanciullo che gioca”
Eraclito 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-5
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-6
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-6

Di ogni cosa misura è l'uomo

Dei e filosofi: il mito si fa ragione; i poeti il mezzo. 

Navi che arrivano; processioni, responsi della Pizia (sacerdotessa indovina); le gare, le corse, le lotte; i filosofi che accendono luci, i poeti che cantano; Leonida alle Termopili (la difesa contro la prepotenza), Socrate che va a morire sorridendo (“per questo mi condannate, perché dico la verità”); il teatro: Edipo e gli usignoli di Colono. 

“La vita è un fanciullo che gioca”
Eraclito 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-5
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-105
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-108
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-108
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-105
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-132

Per le famiglie

Lo spettacolo è interattivo, da noi il pubblico non è spettatore ma partecipa, diventa parte della storia.
Senza questo coinvolgimento, senza questa inclusione lo spettacolo non si può fare.

Gli adulti si faranno, per una volta, portare a teatro dai loro figli, a partecipare con loro (se lo vorranno) ad un bellissimo momento di coinvolgimento e condivisione di esperienze formative e divertenti.

Altrimenti potranno essere spettatori di uno spettacolo animato in modo efficace e divertente anche e soprattutto dai loro figli, un’esperienza indimenticabile.

Dicono di noi

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-126

Vuoi saperne di più?

Tutte le date degli spettacoli di Storia e Civiltà

X