Sostieni Il Trebbo con il tuo 2×1000: nella dichiarazione dei redditi scrivi CF: 11606610159
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-43

Pierino e il lupo

Informazioni

Adatto a

Classi I e II elementare Bambini da 3 anni in su con famiglie

Durata

90 Minuti così divisi: 60 minuti spettacolo 15 minuti preparazione 15 minuti saluti finali

Genere

Musicale

Biglietto

9 € a bambino

Per le classi I e II elementare

Nel 1936 il Teatro Centrale dei Bambini di Mosca commissionò a Prokofiev la stesura di una nuova opera musicale per bambini, che avvicinasse alla musica anche i più piccoli. Prokofiev accettò incuriosito dal particolare incarico e in soli quattro giorni completò il lavoro. Il debutto, il 2 maggio 1936, fu però infausto: scarso pubblico e poca attenzione. Il compositore russo non poteva prevedere l’enorme successo che avrebbe riscontrato in seguito la sua opera, diventata un classico apprezzatissimo. 

Pierino e il lupo nasce dal desiderio del Trebbo e di maestri di musica ad esso collegati di contribuire con un progetto pluriennale all’educazione musicale dei più piccoli che così poco spazio trova nel panorama formativo attuale.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-44
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-45
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-46

Una favola musicale

La qualità artistica garantita dalla preziosa preparazione e sensibilità dei maestri musicisti unita alla lunga esperienza di teatralizzazione didattica del Trebbo hanno permesso di realizzare una versione originale e coinvolgente di questa celebre favola musicale. 

Prokofiev scrisse la fantasia musicale “Pierino e il lupo” con l’intenzione di rendere più accessibile la musica ai bambini e per questo musicò una favola scritta da lui stesso. Il testo viene recitato da un narratore, mentre i personaggi vengono di volta in volta presentati insieme agli strumenti e ai temi musicali che li caratterizzano.
La scelta del compositore nell’attribuire ad ogni singolo strumento musicale un animale è funzionale alla caratteristica timbrica dello stesso strumento. 

  • Flauto (uccellino): brillante, acuto e virtuoso
  • Oboe (anatra): riflessivo e petulante
  • Clarinetto (gatto): morbido e agile
  • Fagotto (nonno): brontolone e serio 
  • Corno (lupo): profondo e impressionante.
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-45

Una favola musicale

La qualità artistica garantita dalla preziosa preparazione e sensibilità dei maestri musicisti unita alla lunga esperienza di teatralizzazione didattica del Trebbo hanno permesso di realizzare una versione originale e coinvolgente di questa celebre favola musicale. 

Prokofiev scrisse la fantasia musicale “Pierino e il lupo” con l’intenzione di rendere più accessibile la musica ai bambini e per questo musicò una favola scritta da lui stesso. Il testo viene recitato da un narratore, mentre i personaggi vengono di volta in volta presentati insieme agli strumenti e ai temi musicali che li caratterizzano.
La scelta del compositore nell’attribuire ad ogni singolo strumento musicale un animale è funzionale alla caratteristica timbrica dello stesso strumento. 

  • Flauto (uccellino): brillante, acuto e virtuoso
  • Oboe (anatra): riflessivo e petulante
  • Clarinetto (gatto): morbido e agile
  • Fagotto (nonno): brontolone e serio 
  • Corno (lupo): profondo e impressionante.
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-46
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-128
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-129
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-128
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-129

Personaggi musicali

La riduzione musicale che viene proposta nella lezione-concerto del Trebbo è per quintetto di fiati ed è stata realizzata da Joachim Linckelmann. Così Pierino – rappresentato nell’originale da un quartetto d’archi – è qui espresso da flauto, clarinetto e oboe; l’uccellino da un flauto; l’anatra dall’oboe; il gatto da un clarinetto; il nonno è il fagotto; mentre il lupo è rappresentato dal corno. Ai timpani che originariamente rappresentavano gli spari dei fucili si sostituiscono altre percussioni. 

I bambini verranno coinvolti in prima persona com’è nello stile e nel metodo del Trebbo, sapientemente condotti dagli operatori animeranno e daranno vita alle scene, divisi a gruppi diventeranno: gatti, papere, uccellini in un alternarsi dinamico e attento di musica-teatro e movimento… ma arriva il lupo!

E i cacciatori? Colpo di scena, molto divertente davvero.

Un susseguirsi di emozioni, sensazioni e divertimento per un’esperienza unica ed indimenticabile.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-48
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-47
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-47

Personaggi musicali

La riduzione musicale che viene proposta nella lezione-concerto del Trebbo è per quintetto di fiati ed è stata realizzata da Joachim Linckelmann. Così Pierino – rappresentato nell’originale da un quartetto d’archi – è qui espresso da flauto, clarinetto e oboe; l’uccellino da un flauto; l’anatra dall’oboe; il gatto da un clarinetto; il nonno è il fagotto; mentre il lupo è rappresentato dal corno. Ai timpani che originariamente rappresentavano gli spari dei fucili si sostituiscono altre percussioni. 

I bambini verranno coinvolti in prima persona com’è nello stile e nel metodo del Trebbo, sapientemente condotti dagli operatori animeranno e daranno vita alle scene, divisi a gruppi diventeranno: gatti, papere, uccellini in un alternarsi dinamico e attento di musica-teatro e movimento… ma arriva il lupo!

E i cacciatori? Colpo di scena, molto divertente davvero.

Un susseguirsi di emozioni, sensazioni e divertimento per un’esperienza unica ed indimenticabile.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-48
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-132

Per le famiglie

Lo spettacolo è interattivo, da noi il pubblico non è spettatore ma partecipa, diventa parte della storia.
Senza questo coinvolgimento, senza questa inclusione lo spettacolo non si può fare.

Gli adulti si faranno, per una volta, portare a teatro dai loro figli, a partecipare con loro (se lo vorranno) ad un bellissimo momento di coinvolgimento e condivisione di esperienze formative e divertenti.

Altrimenti potranno essere spettatori di uno spettacolo animato in modo efficace e divertente anche e soprattutto dai loro figli, un’esperienza indimenticabile.

Dicono di noi

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-126

Vuoi saperne di più?