Sostieni Il Trebbo con il tuo 2×1000: nella dichiarazione dei redditi scrivi CF: 11606610159
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-90

Oddio l'uomo - La preistoria

Informazioni

Adatto a

8 anni, Classi di III elementare

Durata

90 Minuti così divisi:
60 minuti spettacolo
15 minuti preparazione
15 minuti saluti finali

Genere

Storia, o meglio preistoria

Biglietto

8 € a bambino

Per le classi III

Una scimmia perde due mani. Bipede e bimane l’ominide scopre il fuoco, col fuoco il cotto e l’acqua calda!
L’ominide perde il pelo (e acquista il vizio). 
Per non avere freddo nasce in Africa. Poi i viaggi: Asia, Europa, America, Oceania. 
La “donninide” dopo …mila anni scopre che c’è un rapporto fra maternità e accoppiamento.
E inventa la parola: dal sibilo la S, dal ruggito la R…

 Si differenzia sempre più dal resto degli animali: uccidendo con sempre maggiore sistematicità anche il proprio simile.
Dando origine all’uomo, la natura ha creato il suo nemico. Solo l’uomo incendia, distrugge, disbosca, inquina, avvelena, estrae le putrefazioni della terra (il petrolio, il carbone): il progresso, il progresso! Non c’è perché. Se colpa, chi l’ha? Nessuna risposta… 

“È ARRIVATA LA BUFERA!” (canta Rascel) 
La conquista della stazione eretta e la conseguente scoperta dell’uso delle mani.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-92
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-95
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-94

È arrivata la bufera

Scoperta del fuoco: la cottura dei cibi. 
La cottura risponde a diverse esigenze:

  • altera la consistenza e il sapore dei cibi rendendoli più digeribili
  • elimina batteri, virus e animali presenti nel cibo
  • trasforma alcune sostanze tossiche rendendo commestibili cibi altrimenti nocivi. 

La scoperta dell’acqua calda.
La bollitura dell’acqua permette di renderla potabile anche in caso di contaminazioni batteriche

La scoperta del segreto della maternità.
Il culto della fertilità è testimoniato da numerosi ritrovamenti di statuette simboleggianti “la grande madre”, come la Venere di Willendorf.

L’invenzione della religione e della musica.
I culti apotropaici facevano leva sul timore dei fenomeni naturali (dovuto all’ignoranza) e l’uso di rituali comprendenti sacrifici, musica e danza servivano per rafforzare lo spirito di gruppo e per ingraziarsi le divinità 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-95

È arrivata la bufera

Scoperta del fuoco: la cottura dei cibi. 
La cottura risponde a diverse esigenze:

  • altera la consistenza e il sapore dei cibi rendendoli più digeribili
  • elimina batteri, virus e animali presenti nel cibo
  • trasforma alcune sostanze tossiche rendendo commestibili cibi altrimenti nocivi. 

La scoperta dell’acqua calda.
La bollitura dell’acqua permette di renderla potabile anche in caso di contaminazioni batteriche

La scoperta del segreto della maternità.
Il culto della fertilità è testimoniato da numerosi ritrovamenti di statuette simboleggianti “la grande madre”, come la Venere di Willendorf.

L’invenzione della religione e della musica.
I culti apotropaici facevano leva sul timore dei fenomeni naturali (dovuto all’ignoranza) e l’uso di rituali comprendenti sacrifici, musica e danza servivano per rafforzare lo spirito di gruppo e per ingraziarsi le divinità 

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-94

L'acqua calda

L’invenzione della parola Ruggito – R,  Sibilo – S,  Ronzio – Z, 
Muggito – M,  Ululato – U. 

Ma la parola non basta e nasce l’esigenza di lasciare un segno ed allora graffiti e dipinti rupestri: il bisonte di Altamira, le grotte di Chauvez.
L’evoluzione delle lingue, il meraviglioso viaggio della parola più bella del mondo dal sanscrito sino ai nostri giorni: 

Aamor (luce del giorno: Sanscrito) – Eemar (alba: Greco) – Amor (amore: Latino): ”L’amor che muove il sole e le altre stelle” (l’ultimo verso della Divina Commedia).

La scoperta del mondo: le grandi migrazioni. Homo Sapiens Sapiens compare in Africa 300.000 anni fa, va in Asia 75.000 anni fa.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-97
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-93
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-93

L'acqua calda

L’invenzione della parola Ruggito – R,  Sibilo – S,  Ronzio – Z, 
Muggito – M,  Ululato – U. 

Ma la parola non basta e nasce l’esigenza di lasciare un segno ed allora graffiti e dipinti rupestri: il bisonte di Altamira, le grotte di Chauvez.
L’evoluzione delle lingue, il meraviglioso viaggio della parola più bella del mondo dal sanscrito sino ai nostri giorni: 

Aamor (luce del giorno: Sanscrito) – Eemar (alba: Greco) – Amor (amore: Latino): ”L’amor che muove il sole e le altre stelle” (l’ultimo verso della Divina Commedia).

La scoperta del mondo: le grandi migrazioni. Homo Sapiens Sapiens compare in Africa 300.000 anni fa, va in Asia 75.000 anni fa.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-97
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-96
trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-91

Preistoria e altro

Un magnifico viaggio, sapientemente condotti dal narratore che con il simpatico ominide ci guideranno alla scoperta del mondo preistorico arrivando sino ai nostri giorni. Suggestioni, scoperte e un invito critico e divertente a riflettere sul modo di stare al mondo e di convivere nel rispetto dell’ambiente, gli animali, gli altri esseri umani e la natura:
“Non è importante quanto siamo intelligenti ma come usiamo questa intelligenza, a noi la scelta”.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-96

Preistoria e altro

Un magnifico viaggio, sapientemente condotti dal narratore che con il simpatico ominide ci guideranno alla scoperta del mondo preistorico arrivando sino ai nostri giorni. Suggestioni, scoperte e un invito critico e divertente a riflettere sul modo di stare al mondo e di convivere nel rispetto dell’ambiente, gli animali, gli altri esseri umani e la natura:
“Non è importante quanto siamo intelligenti ma come usiamo questa intelligenza, a noi la scelta”.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-91

Per le famiglie

Lo spettacolo è interattivo, da noi il pubblico non è spettatore ma partecipa, diventa parte della storia.
Senza questo coinvolgimento, senza questa inclusione lo spettacolo non si può fare.

Gli adulti che non vogliono essere coinvolti assisteranno alla messa in scena nella quale saranno coinvolti i piccoli che hanno accompagnato, ma resta comunque il rammarico di aver perso l’occasione di condividere attivamente un’esperienza per loro indimenticabile.

Si viene vestiti comodi, meglio se in tuta da ginnastica, ci si tolgono le scarpe, pubblico ed operatori tutti sullo stesso piano, non c’è palcoscenico.

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-132

Dicono di noi

trebbo-teatro-bambini-scuole-famiglie-milano-osnago-126

Vuoi saperne di più?

X